Prenotazioni: 0731.703721 - Urgenze: 331.8787347
info@blumedikal.it

ALLERGOLOGIA – PNEUMOLOGIA 

allergie2La primavera è la stagione della rinascita ma anche quella delle allergie, la causa principale è il polline che trasportato da vento, acqua o insetti, è in grado di percorrere molti chilometri e quando la sua concentrazione nell’atmosfera è elevata, i sintomi, nei soggetti allergici, tendono ad acutizzarsi. Ma il polline non è l’unica causa diretta delle allergie primaverili.

 - Prenotazioni al Nr. 0731 703721


  CARDIOLOGIA  -  ECODOPPLER

​cardioLe patologie cardiovascolari posso essere prevenute e tenute sotto controllo mediante esami e visite periodiche.La visita cardiologica, fondamentale strumento di prevenzione, si compone di varie fasi: una anamnesi completa riguardante il paziente, un esame clinico ed un elettrocardiogramma. L'elettrocardiogramma è quindi parte integrante di una visita cardiologica e rappresenta l'esame diagnostico più utilizzato dal cardiologo in quanto, ad un costo molto ridotto, consente di individuare o di suggerire il sospetto di una malattia cardiaca (cardiopatia ischemica, aritmia, ecc.).

Per informazioni e prenotazioni contattaci al Nr.: 0731 703721


CHIRURGIA

La visita di chirurgia generale viene eseguita da un medico chirurgico con l’obiettivo di diagnosticare o escludere l’esistenza di patologie per la cui cura sia necessario un intervento chirurgico.

La visita di chirurgia generale rappresenta il primo passo verso un eventuale intervento chirurgico.

In genere il paziente viene indirizzato alla visita di chirurgia generale dal proprio medico di famiglia, quando questi abbia il sospetto di una patologia che richieda lo svolgimento di un futuro intervento chirurgico, al fine di confermarla o di escluderla.

Durante la visita di chirurgia generale il medico procede con un’anamnesi della storia clinica del paziente, prestando particolare attenzione alle sue precedenti malattie, a interventi chirurgici subiti in passato, alla famigliarità verso certe patologie e alle cure farmacologiche in corso. Il tutto in riferimento al problema specifico del paziente, quello indicato dal medico di famiglia.

 A completamento della visita il medico può disporre la predisposizione futura dell’intervento, qualora abbia certificato l’esistenza della patologia, o può invece escluderne l’esecuzione, nel caso in cui non abbia riscontrato alcun problema di salute.

Per informazioni e prenotazioni contattaci al Nr.: 0731 703721


DERMATOLOGIA

dermatologiaLa pelle costituisce l'organo più esteso del corpo e allo stesso tempo il più visibile. Sebbene alcune malattie dermatologiche riguardino esclusivamente la pelle, molte altre sono la manifestazione di un disturbo sistemico, ovvero che interessa diversi tessuti o organi del corpo. Lo studio della genetica sta assumendo progressivamente maggior rilevanza.

È stato accertato anche il riscontro di correlazioni tra patologie della pelle (acne, alopecia, psoriasi, dermatiti, ecc.) con aspetti emotivi e/o da condizioni di stress (Psicodermatologia).

La visita dermatologica è un passaggio fondamentale per escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo di carattere dermatologico. Oltre ai soggetti con malattie a carico della cute già note, che d'accordo con lo specialista si sottoporranno a periodici controlli, si può essere inviati dal proprio medico curante al dermatologo per accertare la natura di sintomi come anomalie riscontrate a livello di un neo; presenza di eruzioni cutanee di vario tipo; presenza di pomfi e/o angioedemi accompagnati o meno da dolore; prurito persistente; cambiamento del colore e della consistenza della pelle.

Per informazioni e prenotazioni contattaci al Nr.: 0731 703721


NEUROLOGIA

neurologia

La visita neurologica permette di rilevare eventuali patologie o disturbi che colpiscono il sistema nervoso centrale o quello periferico, cioè il cervello, il cervelletto, il midollo spinale, il tronco encefalico, il tronco nervoso, i gangli, le radici e i plessi extraviscerali e intraviscerali.

Attraverso la visita neurologica è possibile capire se un paziente ha un problema neurologico (ad esempio una malattia, oppure una lesione) ed eventualmente dove è localizzato. Ovviamente il tipo e la completezza dell’esame  neurologico dipende dalla valutazione effettuata dal neurologo in base  sono individuate dal neurologo in base ai dati raccolti su problema clinico in questione.
La visita neurologica non presenta controindicazioni e non richiede una preparazione particolare. Solitamente la durata della visita è di circa 30 minuti, ma si può prolungare a seconda dei casi.

 Per informazioni e prenotazioni contattaci al Nr.: 0731 703721


OCULISTICA

La visita oculistica è un passaggio fondamentale per diagnosticare, escludere o monitorare una patologia che interessa gli occhi. Viene eseguita da un oculista, ovvero da un medico specialista in oculistica. Oltre a soggetti con malattia già diagnosticata, che d'accordo con lo specialista si sottoporranno a visottica2ite periodiche per monitorarne l'andamento, si può essere inviati all'oculista dal proprio medico curante per chiarire la natura di sintomi come abbassamento dell'acutezza visiva; annebbiamento della vista; presenza nel campo visivo di macchie colorate, aureole o aloni, puntini; se parte del campo visivo è oscurata; in caso di lesioni oculari di varia natura.

La visita oculistica serve a valutare le condizioni di salute degli occhi e quindi a diagnosticare o escludere la presenza di patologie oculari e, quando possibile, a stabilire la relativa terapia. Poiché molte malattie oculari sono asintomatiche è raccomandabile eseguire esami oculari periodici, soprattutto se in famiglia sono presenti soggetti con patologie della vista.

La visita oculistica può inoltre anche essere utile nell'individuazione di altre malattie - come malattie sistemiche, tumori e patologie del sistema nervoso - caratterizzate da manifestazioni oculari. Si può venire sottoposti a visita oculistica anche per monitorare patologie degli occhi già diagnosticate.

Avere cura degli occhi è importantissimo fin da piccoli ed è dunque compito di un bravo genitore tutelare e garantire la salute della vista dei bambini, partendo proprio dalla prevenzione. A tal fine, il Poliambulatorio BLUMEDIKAL offre ai pazienti la possibilità di prenotare una serie di visite specialistiche per la cura e la prevenzione delle patologie degli occhi e della vista. Tutti i controlli vengono effettuati con attrezzature mediche di ultima generazione.

Per prenotazioni: 0731 703721


ODONTOIATRIA  E  PROTESI DENTARIE

La visita odontoiatrica è uno strumento molto importante per la prevenzione della salute orale e per evitare molti disturbi e patologie che colpiscono i denti, le gengive e tutta la bocca. La prima visita dal dentista andrebbe fatta all'età di cinque anni e ripetuta regolarmente per permettere allo specialista, l'odontoiatra, di ispezionare la dentatura e i suoi difetti, di valutare se sta crescendo regolarmente, se vi sono problemi dovuti a carie, placca, tartaro, infezioni batteriche, infiammazioni delle gengive o parodontite che richiedono cure tempestive e specifiche.denti

Occorrerebbe sottoporsi a visita odontoiatrica per prevenzione almeno ogni sei mesi.
Naturalmente si ricorre alla visita odontoiatrica soprattutto quando si manifestano i sintomi dolorosi del mal di denti o c'è sanguinamento dalle gengive.
In età pediatrica, a partire dai cinque anni, la visita odontoiatrica consente al dentista di valutare se sono assenti patologie del cavo orale e se i denti stanno crescendo correttamente. In caso contrario, si provvede nel corso degli anni ad una correzione con appositi apparecchi fissi o mobili in modo da allineare denti e arcate favorendo una masticazione corretta e prevenendo problemi che possono influenzare la postura e persino la salute del cuore.
In età adulta la visita odontoiatrica è fondamentale per preservare più a lungo la dentizione naturale dai danni dovuti alla masticazione, ai batteri e alla placca, al deterioramento dello smalto, alle malattie gengivali, all'uso di farmaci. In caso di perdita di uno o più denti, la visita odontoiatrica permette di pianificare l'intervento più adeguato alla situazione: otturazione, capsula, estrazione, impianti protesici fissi e mobili. Esistono materiali e tecniche d'avanguardia che permettono di restituire al paziente un assetto ottimale della dentizione, con ottimi risultati estetici e il minimo disagio mentre si mangia.

 Per informazioni e prenotazioni contattaci al Nr.: 0731 703721


PSICOLOGIA

Ricordati sempre che tu sei il punto principale della tua vita...
Tu sei e resti la prima persona a cui voler bene.psicologia
Scegli chi può avvicinarsi di più, chi far restare a distanza di sicurezza e, soprattutto,
chi deve essere talmente lontano da non riuscire nemmeno a vederti.

Sostegno psicologico individuale, alla coppia ed alla famiglia. Tratta bambini, adolescenti ed adulti.
Consulenze psicologiche;
Disturbi d’Ansia,
Difficoltà Familiari,
Disturbi del Sonno;
Disturbi Alimentari;
Disturbi Psicosomatici;
Sostegno Genitoriale;
Dipendenze (Fumo, Droghe, Alcol, Internet);
Disturbi Sessuali;
Sostegno al Lutto, al Trauma;
Separazioni, Divorzi;
Difficoltà legate all’infanzia ed all’adolescenza;
Difficoltà di Coppia.

Per informazioni e appuntamenti telefonaci al 0731703721


  SCIENZA DELL'ALIMENTAZIONE  (DIETOLOGIA)

La visita dietologica consiste in una valutazione dello stato nutrizionale di una persona, così da poter diagnosticare un eventuale quadro di malnutrizione.
Si parla di “malnutrizione in difetto”, ad esempio quella proteica, nei soggetti affetti da patologie che provocano importanti cali ponderali involontari che, tipicamente, si manifestano in pazienti con anoressia e/o cachessia neoplastica sottoposti o meno a cicli di chemioterapia e radioterapia come unico trattamento della patologia neoplastica o adiuvanti nel caso di un precedente intervento chirurgico.

Si parla, invece, di “malnutrizione in eccesso” nei casi di sovrappeso e soprattutto obesità, condizioni che, a seconda del livello di gravità, possono aumentare il rischio per l’insorgenza della malattia cardiovascolare (ipertensione, infarto, ictus) e metabolica (diabete mellito).

Lo scopo della visita dietologica varia a seconda del quadro nutrizionale in cui si trova il paziente.food

Quando si tratta di una condizione di sovrappeso o obesità, il fine del consulto dietologico messo in atto è quello di abbattere il rischio cardiovascolare e metabolico. Si forniscono indicazioni dietetiche specifiche per patologia, ovvero, facendo particolare attenzione alle eventuali comorbidità associate, quali ad esempio ipertensione, diabete, dislipidemia, insufficienza epatica, insufficienza renale.

Nel caso invece di una malnutrizione in difetto, lo scopo della consulenza dietologica è migliorare il quadro nutrizionale del paziente evitando l’insorgenza di quadri carenziali importanti così da permettergli di affrontare al meglio i trattamenti chemio e radioterapici. Nel caso in cui il soggetto riesca ad alimentarsi per bocca, ma i suoi introiti siano comunque insufficienti, oltre a stilare consigli dietologici personalizzati si provvederà alla prescrizione di integratori.

Quando, invece la patologia e/o i trattamenti necessari rendono impossibile l’alimentazione per bocca si ricorre in modo temporaneo o, quando necessario, definitivo alla nutrizione artificiale, enterale (con una sonda inserita per via percutanea) o parenterale (per via venosa).

"Usare la consapevolezza mentre si mangia significa anche prestare attenzione a quanto si mangia. Spesso consumiamo più di quanto effettivamente necessitiamo: si spizzica mentre si cucina, si mangiano porzioni esagerate solo perché sono state servite nel piatto. Fare attenzione alle quantità è anche un modo per gestire al meglio gli avanzi e ridurre gli sprechi alimentari."

E' possibile prenotare presso il nostro centro, una visita con un medico specializzato in dietologia e scienze alimentari.

Mangiare BENE - per vivere BENE!

Per informazioni e appuntamenti telefonaci al 0731703721


UROLOGIA

Che cos'è? La visita specialistica dall’urologo può essere imbarazzante, soprattutto per gli uomini, ma non certo dolorosa e neppure invasiva.urologia
Perché si fa? La visita urologica viene generalmente richiesta dal proprio medico di medicina generale per accertare:
  • disturbi della minzione (l’atto di espulsione dell’urina)
  • infezioni delle vie urinarie (uretra, vescica, ureteri, reni)
  • calcolosi delle vie urinarie (uretra, vescica, ureteri, reni)
  • disturbi legati alle funzioni degli organi genitali (funzioni sessuali e riproduttive)
  • neoplasie (tumori) della prostata nel maschio e altre degli organi dell’apparato urinario maschile e femminile
  • ipertrofia prostatica benigna
  • prostatiti acute e croniche
  • infezioni genitali maschili e femminili
  • infertilità di coppia e deficit dell’erezione.
In pratica
Vi sono ovvie differenze se a sottoporsi alla visita è un uomo o una donna.
Al maschile: la visita consiste nell’esame obiettivo del basso addome e della zona genitale esterna, seguito dall’esplorazione rettale (palpazione della prostata dal canale rettale introducendo il dito indice coperto dal guanto di lattice). Esame delle urine, uroflussimetria e determinazione del PSA nel sangue sono utili complementi alla visita e vengono eventualmente richiesti dall’urologo che ne valuterà gli esiti successivamente insieme al paziente. Per un’efficace prevenzione delle malattie della prostata è consigliabile che i maschi di età superiore a 50 anni si sottopongano almeno una volta l'anno a una visita urologica.
Al femminile: la visita urologica per la donna è molto simile alla visita ginecologica. Capita spesso che per indagare meglio gli organi dell’apparato urinario l’urologo richieda una successiva ecografia del basso addome con o senza sonda intravaginale. Per questo esame è meglio presentarsi a vescica piena.
Come prepararsi Non è necessaria alcuna preparazione particolare per la visita urologica.
E dopo? La visita dura 10-20 minuti e subito dopo si possono riprendere le normali attività quotidiane.

Per informazioni e appuntamenti telefonaci al 0731703721